martedì 31 maggio 2011

Il Posto piu strano dove hai cambiato l'assorbente?


(in foto: una donna che cerca sofisticate sonorità per accingenrsi a leccare l'ano ad una renna)

Una mia amica s'è cambiata l'assorbente mentre stava fingendo di cercare l'abbonamento sull'autobus. Per non dare nell'occhio Poi ha finto di obliterarlo.

Ho trovato lavoro, è stata dura, ma l'ho trovato, ora scrivo per un mensile delle ferrovie dello stato. Scrivo l'oroscopo per i controllori e i loro hobby di far rotolare col prepuzio le merde nelle conigliere indifferenti mentre i propri figli gemono terrorizzati nel baby monitor, in più segnalo le obliteratrici fuori uso perchè intoppate da assorbenti.

Si, detesto i controllori, trenitalia.

Oggi parlo di me, non lo faccio mai, vorrei finire in uno di quei forum dove le gestanti si scambiano le foto sulla dilatazione della cervice. E mostrano fiere mastiti da balie.

Una cosa a cui tengo molto, è la denunzia contro l'infibulazione, quello che si può fare ad un clitoride è brutale, soprattutto se hai le superga bianche e solamente domenica e lunedi per raggiungere il quorum, senza un altro paio di ricambio.

Per altro sono molto dispendiosi come combustibile da riscaldamento domestico, i clitoridi.

Sostenere i sensi di colpa di una fuga sodomita, significa al 90% istaurare una relazione che mi porterebbe inesorabilmente innanzi ad una paradosso intellettuale, come assistere ad una discussione tra wim wender e david linch sugli assorbenti interni alle obliteratrici.

Di politica interna, pure, non dico mai nulla, come amendola nei cesaroni, è giusto esprimere quello che penso della CGIL: Certo che è strano vedere la Camusso parlare, è come se Destino, acerrimo nemico di Spider-man, all'improvviso iniziasse a fare il bucato.

Sto per comprarmi Una Panasoni AG-HMC151e, una quella che paghi 3.600 euro per poi farci dei settaggi che nessuno noterà.

A parte questo, ho visto il risultato tipico di uno di quei bambini cresciuti guardando raid aerei in tv, a loop. Lo ricosci subito. E' uno di quelli che fissa le tizie sul treno finche non cambiano vagone, ha sempre quel vago tono cripto-homofobo, con molti privilegi e zero capacità, e non parlo di Cruciani.

7 commenti:

  1. quello che ti fissa in treno non è un telespettatore di raid aerei, ma aspetta con ansia il cambio dell'assorbente.

    RispondiElimina
  2. Emma Peel:

    vorrei che fossi entrata nella mia vita molto prima delle verande in stile coloniale e assieme a voluminose quantita di omega3.

    RispondiElimina
  3. Andreij Komaskij:

    se passi porta una pianta

    RispondiElimina
  4. kermitilrospo:

    le tue sono prosodie giannasiali da stitico, per questo le stimo.

    RispondiElimina
  5. Ciao Piera,

    Mi capita spesso di leggere le tue frizzanti boutade su blog di QDG. Sulla loro scorta ho scoperto il tuo blog e ho finalmente trovato il tempo per creare un account blogger.

    Ci tenevo solo a dirti che hai francamente rotto il cazzo di spammare questo blog ad ogni tuo, per altro non richiesto, post. Per favore, vattene affanculo con le tue velleità hipster e non ammorbarci oltre.

    Buona giornata.

    RispondiElimina
  6. teikhessipletes:

    Ecco quello che chiamo: un lettore di Repubblica.

    RispondiElimina