mercoledì 23 febbraio 2011

Contrarre la candida dalla redazione di Geo&Geo


(in foto: Una donna che ha provato su di se la manovra di Heimlich a stomaco vuoto)

Promettimelo..che non citerai mai Lyotard. Non voglio che nessuno pensi che sto con una che fa il master in Comunicazione per le pubbliche amministrazioni e psicologia delle protesi mammarie.

Avete quell'atteggiamento di chi dispone d'arcani segreti alla base della produzione dei salatini..

Preferisco Una piece teatrale sul tofu, con Albertazzi nella parte del caglio.

Certo sempre Meglio delle degenerate,traviate e dissolute di Geografia, una disciplina che passa il tempo a dare i nomi all'acqua corrente, ai dislivelli del terreno e ai lati delle montagne..

Lei è sgradevole esteticamente, nel vestiario ha il gusto tipico dei Tagliagole, e soprattutto in Z la Formica ci sono pù scene di nudo che nella nostra relazione.

Forse non val più la pena d'aspettare il passaggio della torcia olimpiaca sotto casa per ridare verve alla nostra relazione, Carla.

Vorrei approfittare del Blog per dirti che Non sei degna di palpeggiare le mie feci crepiatanti, calde e ubiquitarie. Cosa cerco? Semplicemente una persona che non sopravvaluta le potenzialità del guaranà.

Questa storia del Femminismo che ritrova compattezza e dignità grazie ai pompini di una minorenne bendata che sguazza tra le palle delle alte dirigenze governative, mi confonde. La femmina mero vello riproduttivo con scarse tutele per la maternità è roba immutata dal dopoguerra.

Essere troie in fondo è bello esaltarlo solo coi testi di De andre, poi alla fine l'esperienza piu trasgressiva che uno ha fatto è indossare le scarpette da scoglio per farsi la doccia.

Un sogno nel cassetto? delle federe di Motel con chiazze di mestruo allegate a Panorama.

A leggere il blog, devo dirlo, ci siete tutti: esistenzialisti, neokantiani, spettinate triennaliste di pediatria. Una cosa vi accomuna: la riluttanza a predisporre una battuta al salto a pallavolo.

Far passare elio germano come il maudit della sinistra filo-marxista, che io per acume lo metterei al massimo tra Bianca Berlinguer e il delfino bianco del galak. Lo trovo mortificante per tutti quelli che hanno smesso di credere nel Karkadè e nei maglioni peruviani d'ordinanza come snodo fondamentale del proprio palinsesto ideologico.

io non sono contro il liberismo capitalista, è l'unico posto dove una laureata che parla tre lingue ti risponde in un call center ed è talmente frustata da relegarti nell'albo dei possibili usufritori del suo pompino. E dove le vongole sono sgusciate da sapienti mani impreziosite dal citare celinè.

Alcuni abbandonano la stanza, altri non mi stringono piu la mano, e alle spalle non fanno altro che parlarne. Tutto questo è successo quando hanno trovato tracce di avverbi nelle mie orine.

12 commenti:

  1. Non avrei saputo dirlo meglio. Anzi non avrei saputo dirlo proprio.

    RispondiElimina
  2. Quella delle feci ubiquitarie un po' mi sfugge.

    RispondiElimina
  3. A me sfugge un po' tutto, ma le frasi più belle sono proprio i segoni a due mani.

    RispondiElimina
  4. Drammaticamente geniale, ma soprattutto "La femmina mero vello riproduttivo con scarse tutele per la maternità è roba immutata dal dopoguerra" è qualcosa di truce e fantastico allo stesso tempo. clap clap!

    RispondiElimina
  5. Tutto ciò mi ricorda un articolo sulla fellatio nei pipistrelli della frutta dal naso corto e le sue conseguenze nell'ambito del diritto del lavoro.

    RispondiElimina
  6. un Giorno capirò l'alea delle maiuscole nei Tuoi scritti, e sarà allora che Pasteggeremo a carciofi e bencola.

    RispondiElimina
  7. Lipsquit:

    non vorrei distrarti dai tuoi foulard e conchiglie

    RispondiElimina
  8. emma peel:

    Se ti vedessi per strada penso che ti prendere a colpi di orzaiolo nell'utero

    RispondiElimina
  9. Mr.Tambourine:

    Io fossi in te userei molto meno Fon, le implicazioni del getto d'aria a volte sfuggono all'Istituto superiore di Sanità

    RispondiElimina
  10. Ettore:

    Siamo arrivati a quel punto in qui Meg ryan decide di incontrare Tom Hanks in chat, e poi scopre che era lo stesso del Soldato Ryan fino a rifuggiarsi nell'acne.

    RispondiElimina
  11. se Emma Peel non fosse tra i commentatori , direi che il post e' suo. ;)
    e chi e' Carla ?

    RispondiElimina
  12. Surfer:

    Sei molto in voga nelle mie ovaie

    RispondiElimina