mercoledì 26 gennaio 2011

Passiflora, tulle e donne mestrue all'asta


(In foto: Una ragazza fertile e spregiudicata mentre tenta di riuscire a prendersi un raffreddore)

Durante un'orgia a casa d'altri, il vantaggio è che nessuno ti nota e puoi fare quante interurbane vuoi.

Non mi fido di chi non sa distinguere tra pissing e tuorlo d'uovo. Nè di chi per la partitella di calcetto si munisce di sospensorio fatto con emiliane barilla. Molti di questi, come passatempo penetrano feci calde, plagiano minorenni in chat costringendoli a balli indostani in topless e poi votano UDC.

Il sesso è l'ingranaggio di un meccanismo chiamato: perdita di tempo.

Tra le categorie di persone restanti, alcune realizzano dildo casalinghi assemblando pellicine delle unghie dei piedi dei forestieri raccolte nei bad and breakfast. Per poi usarli nei bagni dell'interrail, non paghe di castagneti sfrondati senza slip.

Altre guardano Floris.

Ogni volta che vedo ballarò un cucciolo di labrador perde l'uso della corteccia celebrale e cagnette singol si nutrono della carcassa dei primogeniti. Quest'immagine e' un deterrente di poco inferiore a un live di manuel agnelli.

Siamo a febbraio, febbraio è la stagione dell'amore per i dipendenti del catasto. Li riconosci subito, si esprimono a stento, come fossero eternamente dietro il caschetto del fioretto a squadre.

"Volevo dirti che io non sono il tipo di persona che alla festa di diciott'anni ha accoltellato una prostituta come fanno tutti". E'un approccio eterogeneo, sempre meglio di chi all'improvviso inspirando sporadicamente si gira di scatto e inizia pedissequo tra se: Compra subito quella frutta secca, compra subito quella frutta secca.

Accoltellare le deiezioni della tua ex, non sono comportamenti da equipaggio della enterprise, lo riconosco. Ma lei si è messa con un web designer che quando parla racconta divertito di tutte quelle volte che gli è caduto qualcosa. Ride con velleità di conivolgimento, tipiche di Barbara D'urso che intervista il capitano paraplegico della nazionale di pallanuoto.

Non parla d'altro che di design esclusivo.

Mentre noi parliamo inutilmente in qualche altra parte del mondo qualcuno sta accumulando biancheria da stirare.

41 commenti:

  1. non ti si può commentare, ti si può solo leggere con un sorriso godereccio in attresa del paragrafo successivo

    RispondiElimina
  2. Amo Manuel Agnelli....E se uno mi approccia con quella frase io me lo sposo!

    RispondiElimina
  3. Per un periodo mi ritrovavo sul retro della mia regata, ogni giorno, unghie, di piedi presumibilmente. Non ho altro da aggiungere.

    RispondiElimina
  4. E un deterrente peggiore del live di agnelli sono gli 11 punti nectar che danno in omaggio col tuo libro.

    RispondiElimina
  5. Tra le orge in casa d'altri e Floris mi distraggo pensando allo smaltimento dei reflui nella coltivazione intensiva di agrumi.

    RispondiElimina
  6. Io alla festa dei 18 anni ero triste.
    Avessi deciso di accoltellare qualcuno mi sarei divertita di più

    RispondiElimina
  7. @Ettore...Qualcosa contro Agnelli?! Ne discutiamo fuori?! :)

    RispondiElimina
  8. VioletPussy:

    le tue intenzioni mammarie sono parte integrante del petting, ma senza Bartoli e Coppi io rinuncio all'allungo.

    RispondiElimina
  9. Amore Immaginato:

    Te lo sei mai chiesto perche certe verita ce le tengono nascoste i governi occidentali..tipo che se corri sudi..

    RispondiElimina
  10. Ettore Aldimari:

    Nella mia gerarchia di interesse vieni tra la Corretta postura e lo spelling.

    RispondiElimina
  11. Emma Peel:

    tu sei una di quelle persone che usa i capelli lunghi per filo interdentale

    RispondiElimina
  12. Shadow:

    Sei una persona magnifica non lo dico tanto per dire, lo dico cosi per caso

    RispondiElimina
  13. ne ho accumulati una catasta di panni da stirare, una catasta degna di un impiegato del catasto.

    RispondiElimina
  14. Ho la vache y' a du cul par ici, viva l' Italia !

    RispondiElimina
  15. ady happyborn:

    Sei una variante del ceppo h1n1, detta renzo arbore

    RispondiElimina
  16. Ho tagliato i capelli corti per non togliere lavoro al mio dentista.

    RispondiElimina
  17. Ottimo post.

    Grazie per il commento, CIAO!!!

    RispondiElimina
  18. non vorrei mai provocarti un trauma infantile ma devo comunicarti che le interurbane non esistono più.

    RispondiElimina
  19. ...panni da stirare,teste da lavare shampo di gomorrea saviana alla mentuccia e boccoli canditi di diritti umani lacrimucce in pizzeria dei giusti santi con le grucce alla festa del carciofo c'abbuffan di bruschette tartufate patè banalvisione di giornata conchite e cippe lippe preparano le zuppe dei peones e gli stornelli ce credono ce credono è festa è festa si riempiano le piazze dei più belli a difesa della dea minchiona e del catasto.. hon' y soit qui mal y pense...

    RispondiElimina
  20. bel modo il tuo non lo riportano nelle prescrizioni campanini carboni, rispondere quarcheccosa per fatte venì la gente in mente. venire in mente. venire lì, colla proboscide. mentre in un'altra stanza qualcuno lucida ben bene la coscienza, la ripone nell'ovatta, la richiude nella gabbia, la sotterra sotto:::sopra al sotto de la mattonella. s'ariva ruby te ruba er ciuccio. te ruba er sorcio. piccola, le disse kundera, affacciato al rubinetto del bidet, il tuo è un amore ridicolo... e io costo, essì bambina costo, spera tu colla paghetta, costo una montagna di quattrini. son boemo, sono ceco. sono uno che succhia ancora dalla capra e sono munto, come un polmone. alla prossima fiera porta tu nonno e la sua schifosa pensione bavosa!

    RispondiElimina
  21. daniz:

    hai nello sguardo l'innocenza di una tic tac trafugata ad una salma

    RispondiElimina
  22. jhonny doe:

    Si sente il tuo tono virile..autosufficente, di chi sa attraversare la strada da solo

    RispondiElimina
  23. Con gli impiegati del catasto ho un conto in sospeso...
    (erano le "sospensioni" il tema centrale del post, giusto?)
    :-)

    RispondiElimina
  24. mi dai un gran sollievo,fino a ieri pensavo di poter camminar solo sull'acqua

    RispondiElimina
  25. eviterò gli impegati del catasto! la scherma non mi ha mai entusiasmato!

    RispondiElimina
  26. il tuo lambiccare le parole è potenzialmente inutile e al contempo potenzialmente e basta.
    Però non so cosa vuol dire "lambiccare" e tantomeno "tantomeno"

    RispondiElimina
  27. non fregherà a nessuno ma mi piace

    RispondiElimina
  28. pojanlive.com:

    la tua arguzia è sotto antistaminici

    RispondiElimina
  29. Chiniko:

    L'unica cosa che cerco in un estraneo è che non sia troppo distante da raggiungere altrimenti poi non bastano gli assorbenti

    RispondiElimina
  30. casaeditricegigante:

    sei fonte illimitata di frangette

    RispondiElimina
  31. EMMA:

    L'unica cosa che cerco in un'estranea è che non sia troppo distante da raggiungere altrimenti poi non le basta l'assorbente

    RispondiElimina
  32. IO so che alcune guardano Annozero per masturbarsi

    RispondiElimina
  33. ahhhhhhhh gli uomini di oggi...basta una difficoltà qualunque a scoraggiarli in men che non si dica!! chi l'ha dura,non la vince più...che disdetta!!( falle provare i lines E E E E E E E )

    RispondiElimina
  34. stop ! io non stiro la biancheria

    RispondiElimina
  35. Io accumulo biancheria da lavare, e ora che ci penso sarei da lavare anch'io.

    RispondiElimina
  36. assorbenti, yum yum. vado ad accendere il bollitore

    RispondiElimina
  37. D.:

    Per me, tutta la tua persona puo passare per intero a Vodafone

    RispondiElimina
  38. Lipesquiquit:

    Una leggera modifica d'ortodonzia fara di te uno tra gli individui piu performanti nel fare bolle di saliva

    RispondiElimina
  39. presente!!! sono quella con la montagna da stirare... e non sono nemmeno sicura di saper usare lo skylift...

    non ho capito esattamente dove vuoi andare a parare, e neanche se vuoi andare a parare... ma mi piace

    :)

    RispondiElimina